L'olio di eucalipto citrato è un repellente per insetti

Anche il Center for Disease Control and Prevention (CDC) dice che l'olio di eucalipto citrato è paragonabile alla dietiltoluamide nel respingere le zanzare

WhatsApp Share

La dietiltoluamide, o DEET, è una sostanza chimica sintetica presente in tutti gli anti-zanzare, un must nei repellenti per insetti, eppure è storicamente un prodotto molto discusso, in quanto collegato a casi di danni cerebrali e altri effetti negativi che hanno creato fin dagli anni '80 molta paura tra i consumatori – che non è passata nonostante il fatto che, nel 2014, l'EPA ha riferito che dall'analisi del prodotto non era possibile ravvisare alcun rischio per la salute umana, per gli animali e l'ambiente. 

Insomma, quale che sia il nostro punto di vista sulla questione, da ora, secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC), c'è un alternativa naturale al DEET: l'olio di eucalipto citrato, un principio attivo vegetale derivato dalle foglie di eucalipto citrato, appunto. Dopo aver valutato studi, dati e informazioni, il CDC ha approvato l'efficacia di questo olio, o meglio del PMD (nome chimico: p-mentano-3,8-diolo) che sarebbe la sua versione sintetizzata.

L'olio di puro eucalipto citrato, infatti (per intendersi, l'olio essenziale non formulato come repellente) non è raccomandato dal CDC, visto che non ha subito test convalidanti per la sicurezza o per l'efficacia e non è registrato da EPA come repellente per insetti.

Sono millenni che le piante vengono utilizzate per respingere gli insetti, ma la cultura botanica non è conoscenza di tutti, quindi è molto importante che il CDC abbia inserito questo olio naturale tra i cinque ingredienti raccomandati per un uso contro i parassiti che portano malattie perché questo permetterà alle persone di conoscerlo e di poter scegliere di usarlo.