Un'app per la sostenibilità

Helsinki lancia un'applicazione che permette alla gente di orientarsi nella città in maniera energicamente pulita

La città di Helsinki, capitale finlandese, ha lanciato quest'estate un'applicazione per la sostenibilità che consente a residenti, turisti e imprenditori di compiere scelte quotidiane più intelligenti, che contribuiscono all'obiettivo della metropoli: raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2035.
L'app si chiama 'Think sustainably' e aiuta gli utenti a districarsi tra attività, opzioni di trasporto e negozi da visitare, attivando specifici filtri di sostenibilità, per trovare le scelte più adatte alle preferenze e soddisfare le metriche ambientali.

Helsinki è già riconosciuta come una delle città più rispettose dell'ambiente: tra l'altro, dopo New York, è la seconda metropoli urbana al mondo (la prima in Europa) a riferire direttamente alle Nazioni Unite dei suoi progressi nel raggiungimento degli obiettivi green.
Come racconta il magazine Deezen, un sondaggio condotto nella città ha rivelato che oltre i due terzi di tutti i residenti di Helsinki sono preoccupati per i cambiamenti climatici e per il futuro della loro città. Ed è anche a partire da queste preoccupazioni che gli amministratori hanno collaborato (con alcuni gruppi della comunità e con degli esperti) per sviluppare un'app che aiutasse le persone a prendere decisioni più ecologiche a livello individuale.

L'app 'Think Sustainably' tocca tutti gli aspetti principali della vita: trasporti, cibo, rifiuti, biodiversità, lavoro, energia – esiste anche un elenco di modi in cui gli imprenditori possono diventare più sostenibili.
La città, in ogni caso, certifica i negozi solo se, a fronte di una lista di misure raccomandate, gli esercenti ne rispettano la maggior parte. Esiste, quindi, non un controllo statale, ma un sistema di autocertificazione, che poi fa sì che le aziende siano ritenute responsabili delle recensioni dei clienti e quindi di ciò che hanno dichiarato su se stesse.

Questo processo, anche se così all'avanguardia in Finlandia, s'inserisce nell'uso già diffuso a livello europeo di app che puntano al contrasto allo spreco e alla tutela dell'ambiente.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER