Boom di influenza nell’ultima settimana: più colpiti i bambini

L'ascesa della curva epidemica delle sindromi influenzali si è verificata in anticipo rispetto alle precedenti stagioni influenzali

È iniziato l’inverno anche da calendario e puntuale l’influenza si fa sentire. Si è verificato un deciso aumento del numero di casi, soprattutto tra i bambini. Lo spiega l'ultimo bollettino della rete Influnet, diramato dall'Istituto superiore di sanità e relativo al periodo dal 12 al 18 dicembre.

Il numero di casi stimati nell'ultima settimana è pari a circa 258.000, per un totale dall'inizio della sorveglianza di circa 886.000 casi.

Le regioni più colpite sono Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Lazio e Campania. Nel nostro paese il livello di incidenza è di 4,25 casi ogni mille assistiti.

La fascia di età più colpita è quella dei bambini al di sotto dei 5 anni, in cui si osserva un'incidenza pari a circa 10,41 casi per mille assistiti, seguiti da quelli tra 5 e 14 anni, con un'incidenza pari a 6,44.

L'ascesa della curva epidemica delle sindromi influenzali, infine, si è verificata in anticipo rispetto alle precedenti stagioni influenzali.

Ecco i rimedi naturali per febbre, tosse e raffreddore.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER