Quest’isola potrebbe scomparire, gli abitanti chiedono “rifugio permanente” agli USA

Il mare si alza e queste isole potrebebro finire sott'acqua. Gli abitanti sperano che gli USA intervengano

A causa del surriscaldamento globale i ghiacci si scioglieranno e aumenterà il livello del mare. Questo significa che inevitabilmente alcune isole spariranno.

È il destino che temono gli abitanti delle isole Marshall nel Pacifico.
Il pemier delle Isole Fiji Frank Bainimarama ha rivolto un appello al presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, affinché gli abitanti delle Marshall possano trovare rifugio sul suolo americano.

"Anche se perderemo la battaglia per mantenere le vostre isole al di sopra dell'acqua", ha spiegato Bainimarama, "continueremo a stare al vostro fianco". Il premier si è rivolto direttamente agli abitanti degli arcipelaghi del Pacifico a rischio scomparsa. Le Fiji, ha ricordato il presidente, "hanno offerto rifugio permanente agli abitanti di Kiribati e Tuvalu, i nostri più prossimi vicini sotto minaccia". Hai poi concluso: ”Mi aspetto che gli Stati Uniti facciano lo stesso per le persone delle isole Marshall per via dei loro legami di lunga data".

L’arcipelago infatti è stato territorio americano per circa 40 anni dopo la Seconda guerra mondiale e i suoi atolli sono stati usati per i test di armi nucleari. Grazie a un accordo, gli abitanti delle Marshall possono emigrare negli Usa; ma solo fino al 2023. Il punto più alto delle Marshall si trova a pochi metri dal livello dal mare e la nazione è una delle più vulnerabili ai cambiamenti climatici.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER