Un miliardo di euro per le PMI italiane in arrivo dall’Europa

Gli strumenti finanziari con cui l'Europa sostiene lo sviluppo delle PMI

Nel prossimo anno sono 20.000 le piccole e medie imprese italiane che potranno godere degli strumenti finanziari messi inc campo dall’Europa per sostenerle. Il Fondo di garanzia per le PMI ha firmato un accordo con un Fondo europeo per gli investimenti; il sostegno alle nostre piccole e medie imprese passerà dai confidi, società di mutua garanzia che forniscono garanzie alle PMI nel nostro paese. 

È coinvolto nel progetto anche il COSME (programma europeo per le piccole e medie imprese) per i contratti di controgaranzia; il COSME gode infatti del sostegno finanziario della Commissione europea.

‘L’Italia è molto impegnata nella conclusione delle convenzioni di finanziamento per le PMI nel quadro del Piano di investimenti: il numero di quelle stipulate in Italia è di gran lunga superiore a quelle concluse negli altri Stati membri. Si tratta di uno sviluppo particolarmente positivo in quanto le PMI sono la spina dorsale dell'economia italiana e non dovrebbero avere difficoltà di accesso ai finanziamenti necessari per i loro progetti. Spero che l'accordo firmato oggi e che gode del sostegno del FEIS consenta alle 20 000 piccole imprese interessate di concretizzare le loro idee’, ha spiegato la vicepresidente della Commissione europea, Jyrki Katainen

E le aziende che volessero aumentare la sicurezza sul lavoro possono anche fare richiesta dei contributi a fondo perduto del bando ISI INAIL.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER