Vita da ufficio: consigli pratici per la salute delle gambe

Alcuni esercizi da fare al lavoro anche da seduti

Dovete trascorrere molte ore alla scrivania, per via del vostro lavoro, nella stessa posizione? Niente paura: ecco alcuni suggerimenti utili per evitare sgradevoli fastidi alla schiena e alle gambe, legati alla posizione statica.

Non occorre molta fatica per alleviare i doloretti e i crampi causati da postura scorretta e sedentarietà: bastano pochi minuti di ginnastica, meglio se intervallati in occasione di una pausa o di una chiacchierata.
Ovviamente, se avete l’opportunità di fare anche una passeggiata, non guasta.

Per tonificare i muscoli delle gambe e godere di un beneficio immediato seguite queste poche regole, stando anche seduti alla vostra postazione: la colonna vertebrale deve stare in posizione eretta, ma non poggiata allo schienale, che funge solamente da barriera per mantenere l’equilibrio.
Guardate un punto fisso davanti a voi e sollevate le gambe in maniera congiunta sino ad arrivare circa a 20-25 cm da terra. Dovreste riuscire a mantenere questa posizione per qualche secondo e poi tornare in posizione di riposo.

Questo esercizio andrebbe ripetuto almeno 10 volte di seguito, inspirando quando alzate le gambe ed espirando quando tornate in posizione di riposo. Per raggiungere risultati ottimali di tonificazione, dovreste ripetere le serie da dieci più volte nell’arco della vostra giornata lavorativa.

Se poi, anziché snack preconfezionati, riusciste anche ad abbinare un po’ di mirtilli e frutti rossi per il vostro break, sarebbe perfetto. Le vostre gambe ringrazieranno e anche lavorare sarà meno stressante.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER