Vinitaly celebra la crescita del vino bio con un padiglione dedicato

Cresce l'attenzione attorno al vino biologico e anche la più importante manifestazione del settore dedica più spazio al bio

Torna a Verona, dal 22 al 25 marzo, Vinitaly, la più importante fiera dedicata al vino, un appuntamento che da quasi 50 anni propone uno dei prodotti simbolo del Made In Italy che non conosce crisi.

E quest'anno i vini biologici e artigianali saranno protagonisti del salone: i numeri per il settore sono in crescita come l'interesse dei consumatori.

Da un lato c'è l'attenzione per l'ambiente e dall'altra il legame con il territorio, qualità sempre più apprezzate anche a livello internazionale. Per questo all'interno di Vinitaly ci saranno due saloni specializzati: Vinitalybio e Vivit.

I vini biologici rappresentano in Italia - primo produttore europeo - ormai l'11% della superficie vitata e una produzione potenziale di 5 milioni di quintali di uva da vino, con un peso di oltre il 7% sul totale nazionale. 

Una nicchia ancora più piccola è costituita dai vini naturali, che secondo Vinitaly rappresentano un mondo difficile da circoscrivere. L'unica rilevazione scientifica disponibile è realizzata da Servabo e stima che i vini naturali rappresentino l'1,64% della superficie vitata nazionale e lo 0,74% della produzione enologica.

A Vinitalybio, giunto alla seconda edizione, sarà dedicato un intero padiglione realizzato in collaborazione con Federbio. Saranno una settantina le aziende presenti; attesi anche degli espositori dalla francia.

Per la prima volta troverà spazio anche la Federazione italiana vignaioli indipendenti che presenterà una collettiva di 56 aziende vitivinicole. Svolgono al loro interno tutto il ciclo dalla raccolta dell'uva alla commercializzazione del vino prodotto con le proprie uve, con lo scopo di rappresentare la figura del viticoltore di fronte alle istituzioni, promuovendo la qualità e l'autenticità dei vini italiani.

E tra le tante virtù del vino, ricordiamo che un bicchiere di rosso è un rimedio naturale se soffrite di pressione alta.

a.po 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER