Balene VS barche

Nasce una nuova app per salvare le balene dalle collisioni con le barche a Puget Sound, Washington

Gli urti con le barche sono una delle principali cause di lesioni e morte per le balene. Per questo, proprio di recente, la Washington State Ferries (WSF) ha deciso di implementare un'app, WRAS (ovvero whale report alert system), che notifica ai capitani dei traghetti la posizione di orche e altri cetacei a Puget Sound, in modo da aiutarli a prevenire le collisioni.

L'app, creata dalla Ocean Wise Research di Vancouver (British Columbia), può essere utilizzata solo da imbarcazioni che si occupano di operazioni marittime commerciali – quindi navi, traghetti e rimorchiatori. Per far funzionare il sistema, ci si basa sulle segnalazioni pubbliche di avvistamenti di balene in tempo reale.

Una volta che un osservatore (fidato) individua una balena, un delfino o una focena, invia un messaggio all'app con il suo posizionamento, che viene verificato prima di avvisare tutti i marinai di imbarcazioni commerciali, che si trovano entro 10 miglia dall'ubicazione di quella presenza. Il personale del centro operativo può anche ricevere un avviso e comunicarlo alle navi vicine.

Grazie a queste informazioni, i capitani dei traghetti saranno in grado di prendere decisioni, in merito ai loro percorsi e alla velocità che tengono, che gli permettano di evitare collisioni con gli animali marini. Mentre lo fanno, possono anche lasciare un feedback nell'app, segnalando qualsiasi azione intrapresa.

Con i suoi 22 traghetti nelle acque di Puget Sound e i suoi 20 terminal sulle sue coste, WSF è il più grande sistema di traghetti degli Stati Uniti, che trasporta quasi 25 milioni di passeggeri ogni anno: è molto importante, quindi, che tuteli gli animali marini, in particolare le balene, che migrano lungo la costa occidentale e spesso usano l'area costiera per nutrirsi.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER