Giretto d'Italia: sfida a colpi di pedale

 

Oggi 11 citta' si sfidano a colpi di pedale per misurare quanto sono ciclabili: torna il Giretto d'Italia

 

 

 

Torna anche in questo 2014 il Giretto d'Italia, il campionato nazionale di ciclabilità urbana promosso da Legambiente, Città in Bici e Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab), che ha come principiale obiettivo quello di diffondere una mobilità sostenibile. Oggi sfida fra 11 comuni a colpi di pedale contando quante persone si spostano in bici, grazie ad appositi varchi allestiti per le strade.

 

 

Il Giretto d'Italia è inserito all'interno della Settimana europea della mobilità sostenibile, che si concluderà il prossimo 22 settembre, e fa parte del circuito VeloLove, il festival permanente dei ciclisti urbani. Le città invitate dagli organizzatori a misurarsi nella 'gara' sono quest'anno Bologna, Bolzano, Carpi, Ferrara, Genova, Padova, Pesaro, Ravenna, Reggio Emilia, Torino e Trento.

Ogni città, per due ore nella fascia oraria tra le 7.30 e le 11.30, monitorerà il passaggio di coloro che avranno scelto la bicicletta per gli spostamenti quotidiani. A vincere saranno i centri che segnaleranno il maggior numero assoluto di ciclisti. ''Pur non avendo alcuna pretesa scientifica - dichiarano gli organizzatori - il Giretto d'Italia si propone di rendere visibile il traffico ciclistico delle città italiane che normalmente non è misurato nelle indagini statistiche sullo stato della mobilità, fornendo quei dati sugli spostamenti in bicicletta, ovviamente simbolici, che però spesso mancano e invece sarebbero utili in sede di programmazione e pianificazione della mobilità urbana'.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER