Promotore della mobilita’ ciclistica: ecco un nuovo lavoro

Nasce una nuova figura professionale: il promotore della mobilita’ ciclistica

 

Promuovere la mobilità ciclistica è un vero e proprio lavoro. La dimostrazione arriva dal 2° corso di perfezionamento e aggiornamento professionale per la nuova figura professionale di ‘Promotore della mobilità ciclistica’, che si terrà a partire dal 7 marzo al  Dipartimento Scienze neurologiche e del movimento dell'Università di Verona.  

I partecipanti al corso saranno guidati nell’acquisizione delle competenze necessarie da Fiab, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che ha affermato ‘Soprattutto in momenti di crisi, l'auto smette di essere lo status symbol e si riscopre la bici, sia nell'uso quotidiano casa lavoro che nel tempo libero’.

Il promotore della mobilità ciclistica, come si intuisce facilmente dal nome, dovrà avere la capacità di diffondere l'uso della bici in città, proponendo anche lo sviluppo di piani di ciclabilità,  ciclo parcheggi o bici stazioni, e di pianificare pacchetti cicloturistici.

 

Il corso si svolgerà in 4 fine settimana (venerdì e sabato) diluiti su 4 mesi e intervallati con due fine settimana pratici in bicicletta. Si svolgerà nei mesi di Marzo – Giugno, con iscrizione da effettuarsi entro il 7 febbraio 2014. Il corso è rivolto a diplomati e laureati di qualsiasi livello e disciplina. 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER