Vuoi la bicicletta? Il comune di Verona ti dà 200 euro

La città scaligera ha deciso di puntare sulle due ruote stanziando un contributo per ogni bicicletta acquistata

'Non c'è mondo fuori dalle mura di Verona', scriveva Shakespeare, ma all'interno di quelle mura è giunto il momento di girare in bicicletta. La città dell'amore ama anche le due ruote e per convincere i cittadini più pigri a pedalare mette mano al portafogli: 200 euro per ogni nuova bici acquistata. Un contributo valido sia per le biciclette elettriche che per quelle tradizionali. Come dargli torto, le biciclette sono il mezzo di trasporto migliore in città: comode, pulite ed ecosostenibi.  

Ci sono alcune condizioni da rispettare peri  cittadini neo-ciclisti: devono pagare almeno metà del mezzo di tasca propria e la bicicletta cofinanziata non deve costare di più di mille euro. Inoltre non devono modificare il mezzo e mantenerne la proprietà per almeno un anno. Purtroppo l'iniziativa è destinata solo ai cittadini veronesi che per poterne beneficiare dovranno effettuare la prenotazione del contributo tramite un sistema automatico a disposizione sul sito del Comune di Verona.

a.po

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER