Meraviglie del Mondo: i 9 posti da visitare prima della loro scomparsa

Condividi questo articolo:

Le meraviglie del Mondo da visitare prima della loro scomparsa: dal Mar Morto alle isole Salomone, dal Kilimangiaro alle isole Maldive

Le meraviglie di Mondo da visitare sono veramente tante. Ma ci sono alcuni luoghi che se non si visitano ora allora non si visitano più. Cambiamenti climatici, inquinamento e azione dell’uomo portano alcuni posti al degrado e alla scomparsa. Il National Geographic ha stilato una lista di nove bellissimi posti che prima della loro totale sparizione dovrebbero essere visitati.  

Tra le meraviglie del Mondo che potrebbe scomparire vi è il Mar Rosso: il livello del grande bacino è sceso di oltre 25 metri negli ultimi 40 anni a causa della diversione delle acque. Il Mar Morto, che bagna le coste della Giordania, di Israele e della Cisgiordania, è il luogo più basso della Terra.

Meraviglie del Mondo. Mar Rosso

Altra meraviglia del Mondo che sta cambiando la sua natura è kyoto, in Giappone. La cittadina dovrebbe essere visitata prima della trasformazione totale: l’antica città di Kyoto si sta modernizzando, e molte delle sue caratteristiche machiya, le casette con bottega del periodo Edo (1603-1867), stanno scomparendo.

Meraviglie del Mondo. Kyoto

Le meraviglie del Mondo includono anche le isole Salomone. Qui è possibile ammirare gli squali pinna nera del reef che nuotano attorno a Tetapare, la più grande isola tropicale disabitata dell’emisfero meridionale. L’isola, finora, è stata risparmiata dalla deforestazione. Ma presto la sorte toccata ad altri luoghi potrebbe toccare anche lei.

Meraviglie del Mondo. Isole Salomone

Le meraviglie del Mondo che potrebbero scomparire si nascondono anche nel Montana: da visitare è il Glacier National Park, che secondo alcuni scienziati, nel 2020 il parco dei ghiacciai potrebbe non averne più nemmeno uno a causa dei cambiamenti climatici.

Meraviglie del Mondo. Glacier National Park

Le meraviglie del Mondo orientale che rischiano di scomparire comprendono anche il Bhutan, un paese che dopo due secoli di isolamento si sta aprendo ai turisti. Lo sviluppo verso un mercato del turismo trasformerà completamente il Buthan, cancellando le tradizioni.

Meraviglie del Mondo. Bhutan

Tra le meraviglie del Mondo che rischiano di scomparire c’è la Foresta Atlantica, nell’America del Sud. La Foresta Atlantica ricchissima di specie, in origine si estendeva per 1,35 milioni di chilometri quadrati tra Brasile, Paraguay, Argentina e Uruguay. A causa della deforestazione e dell’espansione agricola, oggi la foresta copre appena il 7 per cento dell’estensione originale, e a volte in chiazze isolate non più grandi di 24 ettari. 

Meraviglie del Mondo. Foresta Atlantica

Anche il Kilimangiaro e’ tra le meraviglie del Mondo che devono essere visitate prima delle loro scomparsa. I ghiacciai sul Monte Kilimanjaro, in Tanzania, hanno resistito per circa 10.000 anni, ma nell’ultimo secolo, si sono ristretti dell’80 per cento, a causa dei cambiamenti climatici.

Meraviglie del Mondo. Kilimanjiaro

Meraviglie del Mondo sono anche le Everglades, in Florida. Dai pitoni invasivi, all’inquinamento, alle barche a motore e all’acqua salata che potrebbe invadere le paludi se il livello del mare continuasse ad alzarsi: le Everglades hanno diversi problemi.

Meraviglie del Mondo. Everglades

La nona meraviglia del Mondo che rischia di scomparire è le isole Maldive. La nazione situata più in basso sulla Terra è fra le più minacciate dall’innalzamento del livello del mare, che secondo l’Intergovernmental Panel on Climate Change ammonterà a 60 centimetri entro il 2099. Solo 200 delle 1.192 isolette della nazione sono abitate, ma il numero potrebbe scendere ancora. 

Meraviglie del Mondo. Maldive

Visitiamo le meraviglie del Mondo prima che queste scompaiano dalla terra o cambino definitivamente il loro volto. 

(gc)

Questo articolo è stato letto 6 volte.

meraviglie, Meraviglie del Mondo, meraviglie del mondo rischio scomparsa, mondo, posti da visitare, posti più belli al mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net